E’ uscito il mio libro Coleoptera, edito da puntoacapo Editore.
Riporto qui la breve nota che ho inserito nel libro e, a seguire, la poesia che dà il titolo all’intera raccolta.

“Questo libro, così com’è, esce nel 2020, ma è stato scritto nel 2018. Lo spunto iniziale era di scrivere una raccolta che avesse come tema il denaro e nacquero così i testi che formano Addizioni e sottrazioni, la seconda delle tre sezioni di Coleoptera. In seguito ha preso corpo l’idea di allargare lo sguardo, di scrivere testi dedicati al presente e al futuro, quelli che poi sono andati a formare le sezioni Presenze / Presente e Il futuro del mondo. Coleoptera esce in un periodo che possiamo definire in molti modi: duro, triste, tragico, eppure ognuna di queste parole non è sufficientemente idonea a descriverlo. Viviamo alle prese con paure e angosce che non avevamo mai provato, in un mondo che nessuno di noi avrebbe mai immaginato, dilaniati da sentimenti che nessuna poesia potrà mai riuscire a raffigurare. Mi auguro che questo periodo passi il più in fretta possibile e che magari ognuno di noi, al termine di questa prova, si ritrovi a essere migliore di quello che era prima.
Un sentito ringraziamento a Cristina Daglio e Mauro Ferrari, che hanno creduto in questa raccolta e ad Alessandra Paganardi per la sua attenta e approfondita prefazione.”

coleotteri

forse la soluzione potrebbe stare nel
vivere come un coleottero qualunque
tra miliardi di simili incompresi e vacui
con la disinvoltura del saprofago
che sceglie con cura ogni sostanza
sorvolare inquietudini e tormenti
disegnando nell’aria la naturale
linea di voli radenti e ben calibrati
un organismo anonimo e ronzante
sbeffeggiatore di teste umane
inopportuno trasvolatore in cerca
di

(Enea Roversi, Coleoptera, puntoacapo Editrice, 2020)