442
Il 2017 è stato finora un anno ricco di esperienze stimolanti, contrassegnato da due eventi in particolare: la quinta edizione del festival letterario Bologna in Lettere  e la prima edizione della rassegna I Giovedì DiVersi.
Il cammino de I Giovedì DiVersi , alla cui organizzazione ho avuto il piacere di partecipare, insieme a Silvia Secco e Claudia Zironi e alla redazione di Versante Ripido, è stato lungo e ricco di incontri.
Ventidue, per l’esattezza, da settembre 2016 a maggio 2017, durante i quali abbiamo avuto l’occasione di ascoltare numerose voci poetiche provenienti da ogni parte d’Italia.
A proposito di Versante Ripido:  si è costituita negli scorsi mesi l’omonima  Associazione Culturale e sicuramente arriveranno novità interessanti su questo fronte.

LOGO_VR
Bologna in Lettere ha segnato il mese di maggio: il festival letterario, giunto alla quinta edizione, è stato quest’anno dedicato alla beat generation. E’ un onore aver fatto parte ancora una volta dello staff organizzativo e in più aver fatto parte della giuria del Concorso Letterario nella sezione Silloge inedita.
L’edizione 2017 del Festival, dal titolo Interferenze, ha presentato un programma ricco di eventi e con presenze importanti (una fra tutte: quella di Nanni Balestrini), sotto la guida come sempre del Direttore Artistico Enzo Campi, fresco vincitore del Premio Lorenzo Montano.
logo-bil-nuovo

All’edizione 2017 del Premio Montano la mia poesia Aesculus hippocastanum ha ricevuto una menzione speciale nella sezione Una poesia inedita.
Nel mese di giugno ho poi avuto il piacere di partecipare in qualità di giurato, insieme agli altri redattori di Versante Ripido (Claudia Zironi, Silvia Secco,  Paolo Polvani ed Emanuela Rambaldi), al Premio letterario Poesia senza confine, organizzato nel comune di Agugliano (AN) dall’Associazione La Guglia.
Il convegno intitolato Il verso del migrante, curato dalla redazione di VR,  ha fatto da anteprima alla cerimonia di premiazione.
07 240617 Convegno Il verso del migrante

L’estate richiede una pausa (poetica, ma non solo), in attesa dei nuovi eventi autunnali.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone